Parcheggiare nell’area carico e scarico

parcheggio carico e scarico

Tempi duri per gli automobilisti, sanzioni severe per chi parcheggia nelle zone di carico e scarico merci soprattutto per quanto riguarda la sosta durante le ore notturne. Infatti una nuova norma contenuta nell’artico 47 bis che modifica le “Disposizioni in materia di trasporto su strada” in particolare riferimento all’articolo 158, comma 2, del Codice della Strada che disciplina i casi di sosta vietata.

“In queste piazzole potranno essere installati dispositivi elettronici omologati di controllo della sosta, con possibilità di spedire le multe direttamente al domicilio del trasgressore”.

Cosa dice la regola generale per parcheggiare nell’area carico e scarico?

Il codice della strada dice che è permesso parcheggiare la propria auto nel parcheggio riservato al carico/scarico, ma solo fuori della fascia oraria indicata, mentre quando non è specificato nulla (cioè quando non è indicata la fascia oraria) la sosta nell’area di carico e scarico  rimane sempre vietata.  Quando non è indicato l’orario il divieto vale infatti 24 ore su 24 e 7 giorni su 7.

Spesso infatti gli automobilisti hanno l’abitudine di parcheggiare in queste zone anche quando gli esercizi commerciali sono chiusi o durante i giorni festivi, raramente in questi giorni e orari ci sarà bisogno di effettuare un carico e scarico. Ma con l’arrivo delle telecamere sarà meglio trovare altri posti per parcheggiare.

Divieto di sosta, quando si può parcheggiare nei posti di carico e scarico merci?

Ma vediamo nel dettaglio cosa prescrive la legge per il parcheggio in queste aree e come sono regolamentate. Le area di sosta carico e scarico sono solitamente delimitate da linee gialle (segnaletica orizzontale) e contrassegnate da un cartello (segnaletica verticale) corrispondente che evidenzia il divieto di sosta e prescrive l’orario di validità. Se l’orario non è indicato si intende sempre valido.

parcheggio carico e scarico

In caso di assenza di segnaletica verticale gli automobilisti come devono comportarsi? Si può parcheggiare o si rischia sempre la multa? Se non diversamente indicato(orario inizio e fine) lo spazio di sosta è da intendersi sempre riservato al carico e scarico 24 ore su 24 e 7 giorni su 7.

Quali sono le sanzioni previste dal codice della strada?

Vogliamo ricordare che, per chi dovesse sostare sul divieto di sosta nelle aree riservate al carico/scarico merci è prevista una sanzione da

  • 24 a 97 euro per i ciclomotori e i motoveicoli a due ruote
  • 41 a 168 euro per i restanti veicoli

Stando a questi dati è fondamentale prestare la massima attenzione onde evitare multe inaspettate!

Chi può parcheggiare?

Lo stallo per carico/scarico merci è un’area di sosta riservata ai veicoli che devono effettuare attività di carico e scarico merci in prossimità di edifici con destinazione commerciale o artigianale. 

Con l’entrata in vigore del DL 50/2017, convertito dalla legge n. 96/2017, c.d. “manovrina”, sono stati novellati gli artt. 158 e 201 comma 1-bis lett. g), precisando che gli stalli destinati alla movimentazione delle merci sono riservati solo agli autocarri, e rendendo, inoltre, non obbligatoria la contestazione immediata per gli accessi non autorizzati.

Come richiedere l’installazione di uno stallo carico e scarico?

Qualunque attività commerciale, da sola o in gruppo, può quindi chiedere un parcheggio riservato all’attività di carico e scarico merci presentando domanda in Comune. Il Comune deciderà dove posizionare quest’area che sarà delimitata da linea gialla continua e sarà indicata con l’apposita segnaletica. L’importante è che l’installazione dello stallo per carico/scarico merci sia compatibile con la sosta veicolare e non impedisca la circolazione del traffico.

One thought on “Parcheggiare nell’area carico e scarico

  1. Buongiorno, domanda quello che parcheggio che non scarica e a il furgone che va a fare un intervento di vari tipi , idraulico , muratore, pittore etc etc va la multa ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *