Tettoie per parcheggi con fotovoltaico: caratteristiche e vantaggi

tettoie-fotovoltaiche-per-parcheggi

Condividi se l'articolo ti è piaciuto!

Se ti è capitato di parcheggiare l’automobile sotto una pensilina in un giorno assolato, magari al supermercato o nel parcheggio della società in cui lavori, avrai di certo apprezzato il fatto di trovare la vettura ancora fresca.

Hai mai considerato che il sole tanto temuto dalla tua automobile potrebbe essere sfruttato dall’installazione di una tettoia fotovoltaica?

Scopriamo insieme caratteristiche e vantaggi di questa innovativa ed ecocompatibile soluzione.

Parcheggio con tettoia fotovoltaica: in cosa consiste

Partiamo dal presupposto che un posto auto (le cui misure standard sono di circa 10 metri quadrati) permette di installare un pannello che sviluppa da solo circa 1,7 kWp.

Se moltiplichiamo un posto per (ad esempio) 200 posti, come accade nei grandi centri commerciali o nei supermercati, la produzione da pannello salirebbe a 350 kWp.

Si intuisce quindi, conti alla mano, la grande possibilità offerta in termini di risparmio energetico e di sostegno al pianeta che questa soluzione offrirebbe.

Senza considerare poi che l’azienda che decidesse di installare le pensiline fotovoltaiche per posti auto avrebbero notevoli sconti in bolletta oltre che un’immagine decisamente green.

I moduli installati nei parcheggi in pratica, mentre fanno ombra, producono energia elettrica, e possono essere installati anche nelle piccole realtà di un condominio.

Il funzionamento dei pannelli è molto semplice: sfruttando il medesimo principio usato dai fiori, i pannelli vengono spostati durante il corso della giornata per essere orientati in modo da catturare i raggi del sole al massimo.

Si stabilisce quindi il parametro della direzione nonché quello dell’angolo di inclinazione. La struttura naturalmente è progettata per coprire al contempo l’auto e per far defluire l’acqua in caso di pioggia.

Per quanto riguarda la loro struttura, le tettoie si compongono di un’unica falda.

Il materiale in cui vengono realizzate solitamente è l’alluminio, o in alternativa il legno in lamelle.

Tutta la struttura viene poi letteralmente ricoperta dai pannelli, per sfruttare la massima superficie di cattura della luce.

I tempi per l’installazione, una volta presentati i progetti, sono molto rapidi, e per i privati che volessero installare una pensilina di questo tipo in giardino anche solo per coprire un’auto, non sarebbe necessaria nemmeno effettuare opere in muratura.

Tutti i vantaggi delle tettoie fotovoltaiche

Il primo indiscutibile vantaggio di questo sistema è certamente la produzione di energia in modo pulito, ciò che annovera il fotovoltaico tra le fonti pulite e rinnovabili, dato che i raggi del sole saranno sempre disponibili.

Tettoie-fotovoltaiche

Tra gli altri vantaggi possiamo di certo anche citare:

  • il risparmio in bolletta è notevole, dato che per il sistema vigente si può rivendere l’energia in eccesso di fatto guadagnando;
  • l’immobile che monta un sistema di questo tipo acquista un valore aggiunto notevole, che sia di privato o di tipo pubblico;
  • l’azienda che sceglie questa soluzione ottiene un’immagine green molto importante in questo momento storico, entrando a far parte di un circolo virtuoso di aziende ‘eco friendly’;
  • possibilità di installare anche punti per la ricarica di auto elettriche, sempre sfruttando l’energia solare. Questo può essere molto utile nelle aziende;
  • l’energia non utilizzata, oltre a poter essere rivenduta sulla rete, può essere sfruttata passivamente, cioè può essere destinata ad altri settori produttivi.

Ci sono poi altri vantaggi derivanti dall’installazione di questi pannelli, che anche se secondari entrano a far parte dell’appetibilità del sistema.

Possono essere infatti personalizzabili a seconda degli spazi in cui andranno montati.

Incentivi e detrazioni

L’impatto ambientale di un edificio che utilizzi questo sistema viene notevolmente ridotto, e questo può dar luogo ad incentivi statali o detrazioni fiscali per il fotovoltaico da non sottovalutare.

In particolare, il bonus fotovoltaico permette di usufruire di una detrazione del 110% sull’installazione di impianti solari fotovoltaici e sistemi di accumulo, quindi adatto anche per la realizzazione di pensiline fotovoltaiche o per la posa di pannelli solari sulle tettoie per parcheggi auto.

Il bonus è valido per condomini, persone fisiche, istituti autonomi case popolari, cooperative di abitazione a proprietà indivisa, e non ha come vincolo, per gli interventi effettuati da persone fisiche, la condizione dell’abitazione principale.

In definitiva stiamo parlando di un caso in cui la tecnologia e l’ambiente si sposano perfettamente, una grande occasione quindi per aiutare il pianeta e risparmiare.

 

Condividi se l'articolo ti è piaciuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *