Consigli per uno stile di vita sostenibile

sostenibilità-ambientale

Oggi si parla sempre più di tutela ambientale. Ormai siamo a un punto di non ritorno. Ognuno deve fare la propria parte. E, quindi, anche nei comportamenti è necessaria attuare quei comportamenti che possono essere sostenibili.

Ma quali sono, in concreto, le azioni che si possono compiere? Eccone alcune!

A proposito, da un’occhiata anche al sito ambientegreen.it

Risparmiare acqua

Se ne discute da tanto tempo ma, mai come in questo periodo, è necessario risparmiare l’acqua il più possibile. C’è chi dice che l’acqua diventi, nei prossimi anni, più preziosa del petrolio. Al di là di ciò, però, noi, in quanto cittadini comuni, possiamo fare tranquillamente la nostra parte.

Vuoi qualche esempio? Pensa solo a quante volte, mentre ti lavi i denti con lo spazzolino, lasci il rubinetto aperto. Chiuderlo ti costa davvero poco e risparmieresti un bel po’ di acqua.

Capita per dimenticanza, capita perché siamo abituati così, ma molte persone non chiudono il rubinetto mentre si strofinano i denti. Un altro metodo per risparmiare acqua è quello di usare la doccia e non la vasca da bagno: alcuni studi hanno dimostrato che si risparmiano litri di acqua ogni qualvolta usi la doccia.

Il terzo? Sicuramente quello di usare una lavastoviglie innovativa. All’inizio, infatti, quando uscì questo elettrodomestico, consumava molta acqua. Ma, poi, con il tempo anche questo strumento è diventato altamente sostenibile.

Un bel vantaggio, no?

Usa di meno l’auto

Si sta facendo una grande battaglia per vietare o, quantomeno, disincentivare l’uso delle macchine. Tra strisce blu che costano 2 o anche 3€ a ora, ZTL nei centri storici e le domeniche ecologiche, per gli incalliti delle macchine la vita si fa ogni giorno più dura.

Questo perché un veicolo consuma parecchio, in termini di inquinamento acustico e atmosferico. Il consiglio è quello di usare, dove possibile, i mezzi pubblici. E se abiti in piccoli centri dove non c’è una stazione ferroviaria o una fermata dell’autobus, c’è sempre la bicicletta. Il mezzo più ecologico, economico e sostenibile che esista.

Non hai una bicicletta? Nessun problema, puoi optare per il monopattino. Uno strumento il cui utilizzo è stato incentivo anche dai bonus che il legislatore ha ideato per promuoverne l’acquisto.

Occhio che, però, ci sono delle regole da rispettare se vuoi andare in monopattino. Non stiamo qui a dirle, ovviamente, però il concetto che vogliamo far passare è un altro: una mobilità sostenibile è possibile.

Basta volerlo.

Non sprecare

Non buttare cibo. Avrai sentito tante volte questa frase che, quasi, non fa più effetto. Ma, quando intendiamo il non sprecare, non parliamo solo di cibo. Quello lo diamo per scontato. Basti pensare che molti ‘Allyou can eat’ ti fanno sì il prezzo fisso, ma se lasci qualcosa al piatto devi pagare un piccolo extra. Proprio per questo, parliamo di tante altre cose.

Ad esempio, un vestito che è rovinato o, comunque, ha un piccolo buco può essere cucito. Il risparmio in questo senso è doppio: dal punto di vista economico e di quello ambientale.

Nel primo caso perché una cucitura costa di meno rispetto all’acquisto di un nuovo vestito. Un buon sarto non farà neppure notare la differenza rispetto a quando lo hai acquistato. Il portafogli ti ringrazierà e potrai spendere i soldi che hai risparmiato nelle tue passioni. Mentre, dal punto di vista ambientale, come puoi immaginare, si produce di meno. Quindi meno inquinamento, meno materiale da sfruttare.

Occhio agli elettrodomestici

Spesso è dato di default. Gli elettrodomestici nuovi hanno una classe energetica che punta al risparmio energetico. Infatti, generalmente, sono A+++ nella migliore delle ipotesi ma, comunque, trovare una lavatrice A+ è quasi normale.

Non è solo un risparmio economico, quello di usare oggetti che consumano poco: tutelerai anche l’ambiente. Certo, non costano poco ma, comunque, a lungo andare il risparmio c’è.

Se hai un frigorifero vecchio o che, comunque, ha una classe energetica non vantaggiosa, ti conviene sostituirlo. Farai un favore all’ambiente e anche al tuo portafogli.

Come hai potuto, vedere, quindi, per fare uno stile di vita sostenibile non c’è bisogno di rivoluzionare la propria vita. Semplicemente, è importante usare dei piccoli accorgimenti che nulla tolgono a ciò che fai. Anzi, semmai l’aggiungono. Produrre e consumare di meno è un qualcosa che puoi fare senza, relativamente, alcuno sforzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *