Sigarette elettroniche: vantaggi e svantaggi dello svapo

sigarette elettroniche

Tabacco, vaniglia, cacao, liquirizia e chi più ne ha più ne metta. Di fluidi per le sigarette elettroniche ce ne sono per tutti i gusti e, negli ultimi anni, le “e-cig” hanno ottenuto un successo grandissimo proprio perché proposte in tantissime tipologie differenti.

Le diverse soluzioni sul mercato soddisfano qualsiasi esigenza: i liquidi realizzati per le sigarette elettroniche, oltre ad essere disponibili in qualsiasi gusto, possono essere acquistati in un normale negozio di sigarette elettroniche e sono disponibili con o senza nicotina proprio per rispondere alle richieste più variegate di fumatori abituali ed occasionali. È doveroso precisare che la e-cig è nata con l’obiettivo di essere una soluzione alternativa adatta a chi vorrebbe smettere di fumare le sigarette tradizionali, chiaramente dannose per la salute.

Cinese di produzione, la sigaretta elettronica si caratterizza anche perché, nel momento in cui si butta fuori il fumo, sembra formare delle nuvole vere e proprie. Premesso questo, è doveroso sottolineare che le e-cig hanno ridotto i rischi per la salute derivanti dal vizio del fumo e, nonostante ciò, intorno a questi strumenti regna ancora un po’ di scetticismo. Allora, è arrivato il momento di analizzare e mettere sui piatti della bilancia i pro e i contro dello svapo.

I vantaggi dello svapo

Il boom riscontrato all’alba dell’uscita della sigaretta elettronica è stato veramente travolgente e lo strumento nato in Cina ha conosciuto target di pubblico ampissimi, abbracciando i propri clienti indistintamente in ogni regione del mondo, anche grazie ai numerosi vantaggi che argomentiamo.

Prima di tutto, la e-cig permette di capire che spesso il vizio è anche strettamente legato alla gestualità che lo svapo permette di mantenere e, contestualmente, non arreca danni alla salute. Infatti, in realtà, ciò che viene aspirato non è fumo ma vapore creato dal fluido che si trova all’interno e che è responsabile anche dalla sua aromatizzazione.

Lo svapo non è considerato rischioso per la salute, al contrario del fumo delle sigarette tradizionali che, invece, determinano la combustione di sostanze altamente tossiche. Con l’e-cig anche le tasche sorridono ed il risparmio, oltre che in salute, è anche quello economico, anche se ciò si potrà valutare solo a lungo termine.

Gli svantaggi dello svapo

Chiaramente, va da sé che evitare di fumare qualsiasi cosa rimane un bene per l’organismo e, anche se la e-cig è certamente meno rischiosa della sigaretta tradizionale, gli svantaggi ci sono e meritano di essere valutati. Uno tra i primi “contro” da considerare potrebbe essere quello che, nella convinzione che non ci siano rischi, si fumi sempre di più e, quindi, che l’effetto della e-cig sia praticamente opposto all’obiettivo per cui la stessa è nata. In più, a seconda della qualità del liquido utilizzato per la vaporizzazione, il rischio che possano essere contenute sostanze dannose c’è ed è concreto. Per questo motivo, sarebbe bene – per i fumatori di e-cig – scegliere i fluidi che costano un po’ di più e che siano di alta qualità.

In conclusione, potremmo dire che le e-cig possono essere consigliate fino a quando il loro utilizzo è temporaneo e funzionale a smettere di fumare, fermo restando che – per ridurre i rischi per la salute – l’utente dovrà ricorrere a fluidi di qualità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close