Quanto traffico dati in GB consumano i servizi di streaming audio e video online

consumo traffico dati streaming

Restare senza traffico dati nel bel mezzo di una puntata della tua serie preferita o mentre stai ascoltando la tua playlist preferita in palestra potrebbe essere un bel problema, sopratutto se siamo in una zona o in un luogo senza wifi e l’unica alternativa è quella di dover acquistare GB extra, spendono altri soldi, oltre il nostro solito canone mensile.

Per ovviare a questo problema l’unico modo è conoscere quanto consumano i servizi di streaming audio e video, solo in questo modo possiamo fare un rapido calcolo di quanto tempo ci servirà per ascoltare la playlist preferita o guardare la serie preferita e quindi calcolare il consumo effettivo di dati (GB e MB).

Ho deciso di aiutarti in questo calcolo, perché ho avuto anche io questo problema. Stavo per trasferirmi per alcune settimane in una zona dove sapevo non avrei trovato wi-fi e avrei fatto lunghe passeggiate, anche di diverse ore, e quindi come mio solito avrei ascoltato tonnellate di GB di musica. Avevo il terrore di rimanere senza traffico dati e ho voluto calcolare il consumo effettivo sulla base della qualità audio e video. Vediamo nella pratica come fare!

Streaming audio (Deezer e Spotify)

Il consumo dei dati dipende dalla qualità con cui decidiamo di ascoltare la musica.
Per Deezer, la velocità di trasmissione dati è di 128 kbps.
Per Spotify il livello standard è di circa 96 kbps, alta qualità è circa 160 kbit/s ed eccezionale a circa 320 kbit/s.

Più alta è la qualità dell’audio e più consumerà traffico dati.

Facciamo un esempio di consumo dati su una singola traccia audio.

– Consumo in qualità bassa
Consuma appena 0.72 MB per minuto. Calcolatrice alla mano, significa 43.2 Megabyte ogni ora. Questo perché lo standard richiede 96kbps (kilobit per secondo).

– Consumo in qualità standard (da 128 kbps e fino a 256 Kbps,)
La qualità alta consuma in streaming 160 kilobit al secondo. Dunque, in un minuto un contenuto audio ci poterebbe via 1.20 MB. Dai 55 ai 113 MB per 60 minuti.

– Consumo in qualità alta (oltre i 320 Kbps,)
Arrivando a 320 kbps, ovverò la qualità più alta, in un minuto sono circa 2.40 MB e in un ora 144 MB.

Streaming video (Netflix e Youtube)

La prima cosa da fare se avete paura di finire i GB o se il vostro abbonamento ne prevede pochi è quello di abbassare la qualità di riproduzione dei video. Ad esempio un contenuto video con qualità bassa, quindi 240p-320p consumerà circa 300MB in un’ora. La definizione standard, ovvero 480p, consuma 700 MB all’ora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close