Devi cambiare la caldaia? Oggi puoi rateizzarla in bolletta

caldaia a rate in bolletta

Questa è un’idea intelligente, proposta però solo da alcuni gestori della fornitura di gas. In sostanza i clienti hanno la possibilità di sostituire la vecchia caldaia e di farla installare ad un prezzo incredibile, approfittando delle detrazioni fiscali garantite dallo Stato, pagando poi quanto dovuto in comode rate mensili, direttamente in bolletta.

L’offerta vista da vicino

Non solo si può pagare la caldaia a rate in bolletta, ma è importante ricordare che acquistando uno dei modelli offerti dalle aziende di fornitura del gas è possibile anche ottenere una detrazione del 65% delle spese sostenute, da suddividere in 10 anni. Alcune aziende di fornitura propongono poi anche il cosiddetto “sconto in fattura”. In pratica il cliente cede il 65% di detrazione al fornitore del servizio, in questo modo sarà sufficiente pagare quanto manca per raggiungere il 100% della spesa, evitandosi così di dover attendere 10 anni per recuperare la detrazione. Una vera comodità che permette di risparmiare subito sull’acquisto e l’installazione di una caldaia a condensazione di nuova generazione.

Quali caldaie

Le agevolazioni oggi offerte dallo Stato, per quanto riguarda l’efficientamento energetico, sono nate per sostituire i vecchi impianti, le caldaie installate oltre 10 anni fa, con una bassa efficienza. Per questo motivo prima di decidere quale caldaia installare è bene chiedere consiglio ad un esperto del settore. Sotto questo punto di vista il gestore di luce e gas ci è di estremo aiuto, perché ovviamente nelle proposte di cui abbiamo parlato sono comprese solo nuove caldaie a condensazione, con un’efficienza molto elevata. Oltre alle spese per l’acquisto della caldaia le detrazioni riguardano l’intero pacchetto, quindi anche la cifra dovuta per l’installazione e per l’adeguamento degli impianti. In pratica dal preventivo totale, che comprende acquisto, installazione e posa in opera della caldaia si può ottenere uno sconto pari al 65%.

Abbassamento dei consumi

In molte case italiane sono presenti caldaie di vecchio tipo, o comunque abbastanza antiquate. Sostituire questo tipo di impianto consente di ridurre drasticamente l’inquinamento prodotto. La riduzione è tanto maggiore quanto più è vecchia la caldaia che si ha oggi in casa. Elevata efficienza significa però anche minori consumi; le moderne caldaia consumano meno combustibile per ottenere il medesimo calore in casa. Il risultato è facile da comprendere: le bollette si abbasseranno in modo sostanziale, almeno per quanto riguarda la quota energetica. Il risparmio è quindi duplice: un importante sconto sull’acquisto della caldaia, o volendo una detrazione sulle tasse da pagare ogni anno, e in più bollette più leggere.

Rateizzare l’acquisto della caldaia

Questo tipo di proposta non costringe il singolo cliente ad approfittare di tutte le offerte. Volendo si può decidere anche di rateizzare il costo dell’installazione in bolletta, pagando così una piccola quota bimestrale, all’arrivo di ogni singola bolletta. Il cliente che lo desidera può però saldare subito l’intero costo, cominciando così sin da subito a risparmiare vistosamente, grazie alle bollette molto più leggere. Chi ha una vecchia caldaia e desidera rendere più efficiente il proprio impianto di riscaldamento non deve fare altro che trovare, anche online, una proposta di questo tipo, disponibile sul sito di alcune società di gestione della fornitura di gas.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *