Visitare la costiera amalfitana in motorino: consigli e posti da vedere

tour-costiera-amalfitana-moto

Vuoi scoprire la costiera amalfitana in motorino? E’ un ottima idea per chi desidera godersi la penisola in modo alternativo e scoprire le bellezze paesaggistiche e culturali di una delle zone più affascinanti d’Italia. Ecco a voi un itinerario tutto da scoprire per non perdere le location principali.

Complessivamente la Costiera Amalfitana si estende per circa cinquanta chilometri, includendo nel suo territorio sedici comuni in provincia di Salerno, da Vietri sul Mare a Positano. Strade strette e curve lunghe, viaggiare in moto vi permette di addentrarvi nei centri storici dei paesi della zona e allo stesso tempo evitare il traffico presente soprattutto nel periodo di alta stagione. E perché no, trovare più facilmente parcheggio. Per il vostro tour in motorino potete scegliere una società di noleggio auto sul posto oppure prenotare online prima della partenza.

In Costiera Amalfitana è possibile anche noleggiare auto e moto elettriche. Per chi non lo sapesse infatti la Costiera è una delle strade con il maggior numero di colonnine di ricarica al mondo. Questo è stato possibile grazie al progetto della rete di mobilità elettrica in Costa d’Amalfi è la Rete Sviluppo Turistico Costa d’Amalfi.

Adesso è il momento di mettersi in viaggio – moto tradizionale o moto elettriche – ecco a voi i punti di interesse e le città più belle da visitare in 3 comode tappe.

noleggio moto costiera amalfitana

Dove dormire in Costiera Amalfitana?

Come base di partenza per soggiornare e per esplorare la Costiera Amalfitana con comodità consigliamo Praiano, un piccolo borgo di pescatori situato nel cuore della Costiera. Qui è possibile soggiornare in un hotel vista mare della Costiera Amalfitana come il Grand Hotel Tritone che vanta un accesso diretto al mare con spiaggia privata e un panorama mozzafiato con un’eccellente esposizione dove il sole splende dall’alba al tramonto.
Partendo da Praiano è  possibile raggiungere agilmente e in pochi minuti sia Positano ed Amalfi, le mete principali che assolutamente non bisogna perdere. Seguendo i nostri itinerari consigliati potrete arrivare fino a Cetara e Vietri sul mare.

Prima tappa: da Sorrento a Positano

E’ possibile iniziare il tour in moto da Sorrento, in grado d’incantare per la sua bellezza e poter addentrarsi dentro la statale che porta verso la costa d’Amalfi e quindi giungere nella nostra prima tappa, ovvero Positano. Un percorso che presenta diverse deviazioni e cambi di programma piacevoli. Vi verrà voglia di fermarvi in ogni luogo possibile e visitare ogni caletta, ma soprattutto scattare qualche foto in una dei posti più romantici al mondo, come la curva che da Sant’Agata sui due Golfi porta poi a Positano, dove sono stati girati numerosi spot pubblicitari famosi.

Seconda tappa: da Positano ad Amalfi

Dopo Positano, che merita almeno la sosta di una giornata, il nostro viaggio a due ruote prosegue verso Amalfi. In questo percorso di circa dieci chilometri, il primo paese che s’incontra è la bella Praiano che incanta con i suoi belvedere. Si procede poi per Furore, una delle più suggestive cittadine della Costiera Amalfitana. Lasciato il motorino sulla strada statale, potrete raggiungere il famoso fiordo e immergervi in acque cristalline. Conca dei Marini è una tappa obbligatoria per gli amanti dei panorami e del mare.  In questo territorio disposto su più livelli e collegato tra loro attraverso “scalinatelle”, si trova la celebre Grotta dello Smeraldo, un antro marino di rara bellezza e dove l’acqua assume riflessi smeraldini. Se avete la fortuna di fare un bagno in queste acque, potrete ammirare un presepe in ceramica bianca depositato dai sub. Giunti ad Amalfi, l’antica Repubblica Marinara che conferisce il nome alla costiera, potrete rilassarvi facendo una piacevole passeggiata nel centro storico e gustare un bel gelato o granita per rinfrancarvi. La visita al bellissimo Duomo in stile arabo-siciliano, dedicato a Sant’Andrea, patrono della città, vi permetterà di entrare nel simbolo di questa perla della costiera.

Terza tappa: da Amalfi a Vietri

Superata Amalfi vi troverete la “riservata” Atrani, uno dei borghi marinari meno conosciuti ma più apprezzati da chi desidera restare lontano dal turismo di massa. Esclusiva e mondana invece risulta Ravello, ricca di strutture da sogno e famosa anche per il suo festival che si svolge nella bellissima Villa Rufolo. Il nostro percorso in moto, ci fa incrociare  le graziose Minori e Maiori (in quest’ultima potrete gustare i dolci del maestro pasticciere Sal de Riso) e Cetara (famosa per la colatura di alici).

Il nostro mini tour si conclude a Vietri sul Mare, città famosa in tutto il mondo per la ceramica, da cui si può salire fino ad Albori, uno dei più bei borghi d’Italia. L’itinerario può essere ovviamente fatto anche al contrario, partendo da Vietri per arrivare a Sorrento. Una cosa è certa: le bellezze della Costiera Amalfitana sono uniche al mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *